COLLEZIONI

IL FARO

[…] Ed è facile intendere come la fulminante intuizione di una torre di segnalazione luminosa sia passata ad indicare, figuratamente, un punto di riferimento culturale, spirituale - guida rassicurante, per i marinai che solcano le acque nella notte, come una stella artificiale […].

1/1
 

LA SARDINA INNAMORATA

Chissà se anche le sardine si innamorano...

Sorrido pensando che, anche in un branco di migliaia di sardine, ad un certo punto una di loro si giri dall’altra parte e cambi direzione perché sotto le branchie ha sentito un brivido che le ha fatto fare un sobbalzo al cuore.

1/1
 

LA CASA SULL'ALBERO

“Il mondo visto dalla cima degli alberi è diverso: sembra migliore, è più facile viverci quando scendi. Impari a stare sulla terra come ci stanno le piante. Con calma.”

 

– Tratto da "La timidezza delle chiome" di Pietro Maroè –

1/1
 

STONE

Avete presente i sassi della spiaggia del Conero? Io la prima volta che li ho visti me li sarei portati a casa tutti, sono bellissimi, tutti lisci levigati dall’incessante andare e venire delle onde. Oltre alla loro superficie liscia, la cosa che mi piace di più è la loro forma, irregolare e  perfetta allo stesso tempo, storta ma equilibrata, quasi tenera… Ma ci pensate quante capriole fa uno di questi sassolini durante la sua lunga vita!!!

Che poi qualcuno di essi avrà sicuramente anche visto uno squalo.

1/1
 

TREES

Li ho definiti alberi della quarantena, perché queste piccole foreste fiabesche sono nate durante il difficile periodo di lock down, quando mi sono creata un piccolo mondo fatato fatto di forme molto infantili e semplici, per ritrovare l’essenziale che NON è invisibile agli occhi.

1/1
 

FLORA

Flora nasce perché amo la natura, nasce perché adoro stare con il naso all’insù guardando gli alberi, nasce perché quando vedo i piccoli mondi racchiusi in una corteccia mi ci perdo e immagino un microcosmo pieno di vita.


Flora nasce perché un albero è quanto di più bello c’è.

1/1
 

CUBE | TUBE | RING

Le tre collezioni geometriche per eccellenza, pieni vuoti, lungo corto, verticale ed orizzontale, queste tre collezioni dal 2013 si evolvono in modo costante, sono quella parte del mio lavoro che definisco “da architetto”. Alla base di queste collezioni c’è una costante ricerca stilistica per arrivare ad una forma essenziale e pura, ad un gioiello che colpisce per la sua estetica mai banale. 

1/1
 

FUCKING BALLS

Elegante e raffinata, forte e potente, prende il suo nome dalla mia difficoltà nel capire e interpretare queste meravigliose sfere sfaccettate in porcellana, realizzate da Silvia Granata, mente e mani di DODOCISESSANTA. Ho cercato di arricchirle, di inserirle in elementi  chiusi, le guardavo in modo sbagliato e le ho odiate (da qui il nome). Poi le ho viste belle così, da sole, non avevano bisogno di niente, solo della loro naturale sede di appoggio. La collezione nasce nel 2018 e trovo che abbia un enorme potenza espressiva.

 
1/1

PAS°ADARGILLA

Le collezioni PaS°Adargilla, sono costruite e pensate partendo da elementi quotidiani, nascono dalle emozioni più semplici e genuine attorno alle quali viene costruito prima il racconto, poi l’oggetto e in fine il monile. E’ una collezione che si basa su un’amicizia, quella con Giulia Cerati mente e mani di DARGILLA e dal 2016 ogni volta questa collezione cambia, si trasforma, si arricchisce di ulteriori elementi. PaS°Adargilla è un piccolo angolo di tranquillità, un mondo buono, dove sorridere semplicemente.

 
1/1

ROUND SHAPES | SHAPES

Arcaica e primitiva questa collezione mi riporta ai sentieri di montagna fatti di pietre consumate dal tempo e dal passaggio di interi popoli. Shapes è forte e materica, mi ricorda un tempo “altro”, dove la lentezza e il cammino erano quotidiani e ti permettevano di relazionarti con rispetto nei confronti della natura. Nasce nel 2016 ed è una delle collezioni che amo di più.

Nel 2019 nasce SHAPES+LINE, collezione con un ché di tribale, di africano, di indigeno. Mantenendo la modernità nelle forme ho valorizzato la loro semplicità con un segno ben distinto e netto. Il risultato è un mix di diverse contaminazioni, che rende questa collezione etnica e moderna al tempo stesso, la trovo bellissima. 

 

Nel 2019 nasce anche SIMPLE SHAPES da una fusione tra Ring e Shapes. È un ibrido potente e diretto. Mi ricorda le forme del morbido corpo femminile di una matrona, con un portamento dignitoso e imponente ma che allo stesso tempo accolgono come solo una donna può fare.

 

PEZZI UNICI

#5, Leccadito, Moku, O°, Pasadargilla Unique Piece, Rust e Zen: pezzi unici d'autore e monili, gioielli di design e di ricerca, per sorprendervi e farvi sentire ancora più speciali e irripetibili. 

 
1/1
1/1