IL FARO

[…] Ed è facile intendere come la fulminante intuizione di una torre di segnalazione luminosa sia passata ad indicare, figuratamente, un punto di riferimento culturale, spirituale - guida rassicurante, per i marinai che solcano le acque nella notte, come una stella artificiale […].


Alzi la mano chi non ha desiderato almeno una volta vivere dentro ad un faro.
Beh! Io sono sicuramente più da montagna e boschi, ma se dovessi scegliere di vivere al mare lo farei a costo di stare dentro ad un faro, lo vorrei con delle enormi vetrate a 360° perché deve essere bellissimo vedere il mare la mattina presto sorseggiando un caffè, oppure osservare la sera tardi le stelle e la luna e capire che questo pianeta è davvero meraviglioso.